Come la prima volta

Pubblicato il maggio 2012 su Granta Italia on line

Me la ritrovo davanti in autobus, mentre vado a lavoro al policlinico. È una ragazzina, non dovrei fissarla così, ma tumblr_lmfmenvtWU1qaychh1sono catturato da una sensazione di familiarità che non capisco. È come se tutti quelli che le stanno intorno fossero piombati nel buio e, dall’alto, un faro la illuminasse tra la folla, solo per me.

Alla prima fermata mi faccio spingere verso di lei dalla corrente di pendolari in entrata. Osservo l’uomo al suo fianco, ha la mia età e da quello che si dicono, deve essere il padre, perché comincia ogni frase con un «Di’ a tua madre». È lui che conosco? Possibile. Avremmo frequentato la stessa l’università o chissà cos’altro, penso, ma è lei che continuo a guardare. [continua a leggere]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...