#colla18 – I giorni

11393189_876289575759695_827602906297781150_n

C’è un albergo, una  famiglia che aspetta che passi la tormenta e ci sono i lupi.
I giorni, di Martin Hofer è il primo racconto che leggo del n. 18 di Colla. È bello. Mentre lo leggi ti viene freddo anche se fuori di sono quaranta gradi.

Passo il tempo fra i corridoi dell’albergo. Giro a vuoto, immagino di esplorare. Faccio finta di non esserci nato e cresciuto, qua. […] perlustro stanze inselvatichite dall’umidità. Una volta alla televisione hanno detto che un materasso può quadruplicare il suo peso, nel corso degli anni.
Una stratificazione incessante di pelle esausta, forfora, sudori e respiri condensati. Uno sopra l’altro, disposti in ordine di morte, testimonianze epidermiche di ospiti di passaggio, sonni frugali, invecchiamenti microscopici.

Il giorno prima dell’inizio della tormenta arriva uno strano ospite, con una valigetta che non molla mai.
Leggi il racconto su Colla – una rivista letteraria in crisi

Annunci

2 thoughts on “#colla18 – I giorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...